Controllo magneto–induttivo delle Funi metalliche

Controllo periodico o straordinario delle Funi Metalliche

Il controllo periodico o straordinario delle funi metalliche è una delle operazioni fondamentali per la salvaguardia dell’integrità operativa dell’apparecchiatura di sollevamento e la sicurezza degli operatori che la utilizzano. Il monitoraggio dello stato di conservazione di un organo importante come la fune, oltre che regolamentato per legge ( controlli trimestrali) è finalizzato ad evitare incidenti, infortuni, fermi macchina e/o a definire una oculata pianificazione di sostituzione periodica o per usura della fune.

Il controllo delle funi con la tecnologia Magneto-Induttiva risulta essere l’innovazione tecnologica di verifica più attendibile, oggettiva e sicura rispetto al solo controllo visivo che si presta a superficiali interpretazioni.

La strumentazione di controllo magneto-induttivo (serie AMC_ROPE), crea un campo magnetico localizzato intorno alla fune, e attraverso il monitoraggio su tutta la lunghezza della stessa, fornisce un segnale digitalizzato (variazione di campo magnetico) che evidenzia lo stato interno della fune (es. fili rotti, corrosione interna, cedimenti,etc.).
Il segnale digitalizzato permette, ad operatori opportunamente formati, di definire il grado di accettabilità o meno della fune , in accordo con i criteri previsti dalla norma UNI EN ISO 4309 e successive modifiche ed integrazioni.

La società ATS Srl per il controllo delle funi metalliche è dotata di strumentazione apposita, AMC_ROPE, completa di sistema di acquisizione e digitalizzazione dati, per poter effettuare questi controlli non distruttivi in tutti gli ambiti operativi con apparecchiature dotate di fune.

Tale strumentazione per funi è costituita da:

AMC_ROPE 22 mm

AMC_ROPE 35 mm

AMC_ROPE 65 mm

 

VANTAGGI DELLA TECNOLOGIA

  • Valutazione oggettiva sullo stato della fune
  • Controllo della sezione utile
  • Rilevamento e localizzazione di:
    Fili rotti esterni ed interni
    Riduzioni di sezione
  • Digitalizzazione dei dati rilevati su pc
  • Possibilità di confronti storici dei vari monitoraggi periodici
  • Personale qualificato:
    Attestazione MIT
    Qualifica RINA per operatori CND (controlli non distruttivi)

VANTAGGI PER IL COMMITTENTE

  • RISPARMIO ECONOMICO: oltre ai risparmi imputabili ai minori tempi di intervento e di fermo macchina, rispetto ad una sostituzione a priori della fune con i relativi costi, il monitoraggio permette di allungare la vita residua della fune e avere risultanze confrontabili in un’ottica di pianificazione dei controlli della sicurezza, sia per usi interni che nei confronti degli organismi di vigilanza preposti (pubblici o privati)
  • VERSATILITÀ DI UTILIZZO: rispetto ad un controllo visivo che presenta criteri di discrezionalità e difficoltà fisiche di controllo (presenza del grasso sulla fune) , la strumentazione AMC_ROPE creando il campo magnetico fornisce RISULTANZE OGGETTIVE, non soggette a fattori esterni (pulizia della fune), con conseguente maggiore precisione e sicurezza dei risultati del monitoraggio
  • RAPIDITÀ DI INTERVENTO: l'attrezzatura AMC_ROPE, in nostra dotazione, è sempre pronta per l'impiego, è leggera ed è facilmente utilizzabile per un vasto range di funi. Queste caratteristiche si traducono in:
    -Riduzione del tempo di "FERMO MACCHINA"
    -Non si necessita collaborazione di personale dell'azienda committente

ROPE22 Scheda tecnica

Adatto al controllo delle funi di carriponte industriali e gru, etc. fino a 22 mm. Utilizzabile in configurazione mobile.

ROPE35 Scheda tecnica

Adatto al controllo delle funi di carriponte industriali e gru, etc. fino a 35 mm. Utilizzabile in configurazione mobile.

ROPE65 Scheda tecnica

Adatto al controllo delle funi di carriponte industriali e gru, etc. fino a 65 mm. Utilizzabile in configurazione mobile.